Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Il mio Corso di Erboristeria "Di Erba in Erba"

sabato 20 febbraio 2016

Aforisma sui DESIDERI di Paulo Coelho

©dierbainerba.blogspot.it – Maria Caterina Ranieri – all rights reserved ॐ
Aforisma sui DESIDERI di Paulo Coelho
Basterebbe un pizzico di consapevolezza in più, un grammo di attenzione in più per comprendere ciò che succede ogni istante nella nostra Vita…

Noi siamo ciò che pensiamo” quante volte queste parole hanno prodotto un’eco nella nostra Vita? Eppure, le abbiamo commentate, giudicate ed infine… ignorate? No, magari fosse stato così, abbiamo invece “fatto piovere sul bagnato” come si suol dire... “e come?” mi direte voi, presto detto! 

Facciamo insieme, un viaggio nella vostra Vita…avete presente quando tutte le volte che avete avuto un progetto e voi avete pensato nella non riuscita dello stesso?

Com’è andato il progetto?
 
O quando in un’altra occasione a cui tenevate molto, avete avuto  timore, che qualcosa potesse andare storto. 

Com’è andata in quella occasione?

O ancora, nel gruppo dei vostri amici, non c’è un Lui o una Lei che avete soprannominato “l’uccello del malaugurio” perché ogni volta che apre bocca accade proprio ciò che ha detto? (ha portato jella!).

State iniziando a comprendere?

Noi siamo ciò che pensiamovi si sta aprendo un varco nella vostra mente?

Beh, proviamo a fare un altro viaggio...  a pensare positivo, a caricare di emozioni positive i nostri desideri, a visualizzare l’esito del vostro progetto già concretizzato ed operativoad ESSERE POSITIVI fin su nell’ANIMA che cosa pensate possa succedere?

Però, non vi fidate di ciò che vi sto dicendo o vi dicono, SPERIMENTATE! e potreste scoprire che dentro di voi ci sono delle potenzialità immense, celate dietro un pò di diffidenza, di scetticismo o di pigrizia…sperimentate voi stessi, ma siate convinti di ciò che andrete a fare, non lo fate per il dimostrare il contrario, perché poi quello accade! 

Buona conoscenza di voi e…fatemi sapere com’è andata!

da Maria Caterina Ranieri


Posta un commento