Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Post in evidenza

Aforisma sulla Terra di Gandhi

Vi presento il mio Corso di Erboristeria

sabato 7 maggio 2016

Il Colore del Cibo nella Giornata



L’aurora, al mattino congeda l’oscurità e prepara il giorno ad accogliere la luce dell’alba e il Sole…
Il primo colore ad apparire nel Cielo è il rosso – il colore della Vita - con la sua frequenza compresa tra i 650 e i 700 µm (nanometri), quindi l’arancio e il giallo dello Zenith! 

Ora noi ben sappiamo che i colori influenzano l’organismo umano, non lo sa solo la Cromoterapia, anche l’allopatia usa la luce per risolvere un ittero in un neonato o suggerisce l’esposizione alla luce solare ad un sofferente di depressione per gli evidenti effetti benefici che questa ha sul corpo umano.

Una cosa però mi sento di chiedervi, (molti di voi lo sanno fortunatamente), siamo coscienti che anche nei cibi noi “ricerchiamo” proprio le frequenze della Luce?

Già proprio così, quindi sempre parlando di Armonia con l’ambiente e con la Terra, s’intuisce facilmente quanto sia essenziale sincronizzare i ritmi circadiani... perchè noi non possiamo assumere frequenze stimolanti in momento della giornata in cui ci accingiamo a riposare, ebbene, l’articolo di oggi vuole orientarvi proprio in questo “mare” di colori così da organizzare al meglio i nostri pasti, vediamoli insieme.


A Colazione, è importante assumere cibi di colore

rosso, arancione, giallo:

ciliegie
fragole
lamponi
loti
nespole
carote
agrumi
albicocche
mele
meloni
limoni
pesche
prugne gialle


A Pranzo, è importante assumere cibi di colore

giallo, bianco e verde: (insalate e minestroni)

Bianco: 

cipolle bianche 
finocchi 
rape  bianche
daikon 
aglio bianco 
fagioli bianchi
riso bianco
porri
sedano
cavolfiore
funghi bianchi 
mele 
pere

Giallo:
peperoni gialli
cereali
ceci
tuorlo d’uovo
curcuma
zafferano
ananas
limone
pompelmo
uva bianca
mango
papaia

Verde: verdure e ortaggi verdi


A Cena, è importante assumere cibi di colore

blu, marrone e nero:

radicchio
melanzane
cavolo viola
barbabietole
prugne scure
uva nera
fichi scuri
datteri
funghi color nocciola-marrone
funghi neri
riso nero
azuki neri
olive nere
sesamo nero
aceto balsamico

Come avete potuto leggere è un programma alimentare molto semplice da seguire che apporterà però enormi benefici al vostro benessere, una cosa da fare, sarà, sicuramente, quella di nutrirsi con cibi di stagione e provenienti dal proprio ambiente proprio perché è l’energia dell’alimento che a noi serve!

Buon appetito e buon Benessere a tutti!


da Maria Caterina Ranieri
Posta un commento