Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Vi presento il mio Corso di Erboristeria

venerdì 23 dicembre 2016

Sequenze numeriche di Grigorij Grabovoj – Come utilizzarle

Docente del Corso di Erboristeria “Di Erba in Erba©” Cromoterapeuta - Cromoestetica Floriterapia Mediterranea - esperta di Cosmesi naturale personalizzata, Consulente naturopatica - vasta esperienza anche con bimbi e anziani -  Istruttrice di “Tai Chi Chuan” http://dierbainerba.blogspot.it - © Maria Caterina Ranieri – all rights reserved ॐ


Salve a tutti nel post di ieri vi ho presentato Grigorij, oggi vi parlerò delle Sequenze numeriche e di come utilizzarle, vi ho incuriositi?
 
Parliamo intanto dei Numeri nelle Antiche Civiltà:

Le origini dell'utilizzo dei numeri da parte dell'umanità non sono documentate, qualcosa però ci è pervenuto… 
il reperto più antico è forse l'osso  rinvenuto nei monti Lebombo dello Swaziland: un perone di babbuino risalente a 37000 anni fà che riporta 29 tacche distinte in un tentativo rudimentale di contare qualcosa.

Più famoso è invece l'osso di Ishango, una località vicino alle sorgenti del Nilo, l’osso presenta gruppi di tacche che si ipotizzano essere un calendario lunare, opera di una donna dell’Età della Pietra che prendeva nota dei suoi cicli mestruali, a dimostrazione del fatto, che l’uomo sin dagli albori della civiltà ha sentito la necessità di “annotare cose o eventi…contandoli,” ma non solo questo, egli si è spinto anche oltre.

La Cabala Ebraica, detta anche “Saggezza Celeste,” per esempio, è una dottrina esoterica secondo la quale dietro ad ogni lettera dell’alfabeto ebraico si cela un potente archetipo, un significato di tipo universale e un valore numerico, queste lettere contengono molte informazioni simultanee… parlando invece della rappresentazione numerica, vi è un’applicazione anche in campo divinatorio: “Gli Oracoli numerici” simboli della cabala che si ritrovano anche negli Arcani Maggiori dei Tarocchi.

Per gli Antichi Egizi, per i Caldei, per i Babilonesi, per i Maya, la numerologia era conosciuta e praticata solo dai sommi sacerdoti, ad ogni cultura Cinese, Indiana, Greca e Araba i numeri hanno parlato loro non solo in un linguaggio matematico, ma anche in termini di essenza stessa della Vita.

L’antica Cina teneva in gran conto la simbologia dei numeri tanto da assegnar loro un duplice aspetto: quantitativo e qualitativo ecco cosa ci dice il Suwen al capitolo 20:

“La Matematica del Cosmo comincia all’1 e finisce al 9.
1 è il Cielo 2 il Suolo, 3 l’Uomo.
Tutto è contenuto all’interno del 3
e, come 3 per 3 dà 9, si arriva alle 9 regioni del Suolo.
L’Uomo è diviso in 3 sezioni, 
esse stesse divise in sotto-divisioni.”

E così ancora per secoli e secoli perchè la Numerologia ha permeato la Storia dell'Umanità da sempre… 

I numeri non sono solo simboli matematici, ma sono strutture informate del Creatore, che possiedono delle vibrazioni energetiche, delle frequenze specifiche per ogni cifra… 

Nell’Universo tutto è Matematica - la Matematica di Dio - le note musicali sono numeri, 1 2 3 ogni forma è un numero, in Natura tutto è disposto secondo una disposizione numerica ben precisa: 

la famosa "Sezione Aurea," con il suo numero Aureo 0,168, è considerato, sin dalla sua scoperta, come la rappresentazione della “Legge universale dell'Armonia” e della Bellezza…

anche la famosa “Successione di Fibonacci” viene utilizzata dagli architetti per dar vita a opere architettoniche ammirate su tutto il Pianeta, sto parlando della sequenza numerica 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55…, in cui, dopo la prima coppia di numeri uno, il numero che ne deriva è dato dalla somma dei due che lo precedono… 

Fibonacci dimostrò che col metodo posizionale indiano, appreso dagli arabi, il calcolo era più veloce di qualsiasi abaco.

La successione di Fibonacci ha, inoltre, portato ad approfondire moltissimi ambiti della matematica e delle scienze naturali, quattro secoli più tardi, Keplero osservò che il rapporto tra due cifre successive della Successione di Fibonacci, corrispondeva alla Sezione Aurea, aspetto di cui l’ideatore stesso non si rese conto.

Ma ritorniamo ai giorni nostri e alle nostre Sequenze

Esistono diverse serie di sequenze da 7, 8, 9 o più cifre sulle quali è possibile concentrarsi: 

  • ogni numero della sequenza va visto, e/o pronunciato singolarmente;
  • è importante non avere dubbi, gli unici limiti che l’essere umano ha sono quelli che si pone da solo;

  • non bisogna avere atteggiamenti di sfida del tipo:        << faccio questo vediamo se succede…>> perché ciò genera un blocco nell’energia creatrice…

Un atteggiamento umile, ma fiducioso, la connessione con la nostra Anima, che tutto sa di noi… è una dimensione dalla quale originano lo Spirito e la Coscienza perchè:


  • lo Spirito è l’azione dell’Anima (G. Grabovoj);

  • la Coscienza è quella struttura che attraverso il corpo permette all’Anima di agire in questa realtà tridimensionale (G. Grabovoj).

  • Ogni cosa materiale ha origine dall’Anima, questa è l’atto creativo del Creatore, si comprende quindi come il cambiamento di Coscienza e lo Sviluppo della Consapevolezza abbiamo un effetto a livello globale.


“Dobbiamo imparare a pensare come Dio, il Creatore:
tradurre il Sapere dell’Anima in una forma logica
e utilizzarla consapevolmente”.
(Grigorij Grabovoj)

Indicazioni per l'uso delle Sequenze Numeriche di Grigorij Grabovoj

Pilotaggio della realtà e ripristino cosciente del benessere psicofisico

Prima di iniziare qualsiasi pilotaggio con le sequenze numeriche è necessario porsi sul livello dello Spirito in una stato di ispirazione e ciò si ottiene con qualche respiro profondo e con questa affermazione:

<<Io sono nello Spirito>> 
ci permettiamo di lavorare sulla struttura informativa 
e di cambiarla con l’aiuto della coscienza.

Questa è l'nvocazione iniziale (necessaria per permettere all'informazione di guarigione di partire dall'Anima, passare dallo Spirito ed arrivare alla Coscienza, per modificare il campo informativo che si traduce in un risultato nell'ambiente):

<<Io sono nella mia Anima, 
auguro Salvezza Globale
Sviluppo Armonico 
e tutto ciò che desidero è …..>>

1.Concentrarsi sulla Sequenza Numerica, recitarla ad alta voce o mentalmente portando così l’oggetto verso la norma divina
(visualizzare ciò che si vuole normizzare, armonizzare...)

Lavoro con le Sfere luminose

2. Visualizzare una sfera di luce bianca del diametro di un metro, all'interno della quale metterete la sequenza che intendete utilizzare.

Comprimete questa sfera fino a farla diventare piccola quanto serve e posizionatela nel punto del vostro corpo, dove deve essere effettuata la ri-armonizzazione.

3. Scrivere la sequenza numerica (specifica per la vostra malattia) direttamente sulla zona da riarmonizzare.

oppure

4. Scrivere la sequenza numerica (specifica per la vostra malattia) su un foglio da portare sempre con sé.

5. Ringraziate. 

6. Immaginate che questa sequenza brilli di una luce dorata passando sopra di voi dopo aver effettuato la vostra richiesta.
Subito dopo vi dovrebbe raggiungere la risposta alla vostra domanda tramite un pensiero…

Quando si fà il pilotaggio per le altre persone o per il Pianeta, (quest'ultimo si consiglia di farlo periodicamente per la Salvezza Globale e lo Sviluppo Armonico di tutta la Terra) pronunciare sempre il comando:

<<io mi sposto sul macrolivello...>>

Bene, questo è il mio dono di Natale per voi, che voi ne siate consapevoli ora o fra un po’, non mi credete sulla parola, sperimentate, provate… una volta applicate, queste sequenze come altri simboli modificheranno la vostra Vita Ri-Armonizzandola.

Buona nuova Vita a tutti!

a cura diMaria Caterina Ranieri
Posta un commento