Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Post in evidenza

Equinozio d’Autunno - 23 Settembre 2018 ore 03.54

Un giro sul blog ☺

domenica 4 febbraio 2018

FITOCOSMETICA - CONCHIGLIE di CACAO - BURRO CORPO

Docente del Corso di Erboristeria “Di Erba in Erba©” Cromoterapeuta - Cromoestetica Floriterapeuta Mediterranea - esperta di Cosmesi naturale personalizzata, Consulente naturopata - vasta esperienza anche con bimbi e anziani -  Istruttore di “Tài jí quán - 太极拳” e di “Tai Chi Kung” dello Stile Yang, della International Family Tai Chi Chuan Association e dell’ASC Sport – Ente di Promozione sportiva riconosciuta dal CONI -blogger http://dierbainerba.blogspot.it - © Maria Caterina Ranieri 白蓮 – all rights reserved ॐ
slide 1

Hello everyone! How are you? I Hope, fine! Come avete visto dalle slides, l’argomento di oggi entra nel nostro laboratorio e attingendo a Madre Natura prepareremo delle Conchiglie di Cacao – un burro corpo - dall’azione: 

  •  nutriente
  • emolliente

  • elasticizzante

  • lipolitica

  • antismagliature

  • cicatrizzante
e molto altro…

Questa formula è stata argomento di lezione nel mio Corso di Erboristeria “Corso di Erboristeria “Di Erba in Erba©
Procuratevi gli ingredienti indicati nella II slide e l’attrezzatura necessaria.
Intanto, prima d’iniziare, voglio chiarire che noi non spignattiamo(!) se intendete farlo, migrate pure su un altro blog, questo è un blog di erboristeria, quella vera!

Docente del Corso di Erboristeria “Di Erba in Erba©” Cromoterapeuta - Cromoestetica Floriterapeuta Mediterranea - esperta di Cosmesi naturale personalizzata, Consulente naturopata - vasta esperienza anche con bimbi e anziani -  Istruttore di “Tài jí quán - 太极拳” e di “Tai Chi Kung” dello Stile Yang, della International Family Tai Chi Chuan Association e dell’ASC Sport – Ente di Promozione sportiva riconosciuta dal CONI -blogger http://dierbainerba.blogspot.it - © Maria Caterina Ranieri 白蓮 – all rights reserved ॐ
slide2
 Per l'Attrezzatura procuratevi:

 1… dei becher e delle beute (di varie misure) o dei contenitori di vetro resistenti al calore, (o vi ritroverete con un bagnomaria in cui galleggeranno i vostri preziosi ingredienti in un mix di vetri esplosi, qualche mia collega ne ha già fatto l’esperienza, ora decidete un po' voi.)
2… una pentola larga e bassa per il bagnomaria
3… una bilancia elettronica che pesi anche pochi grammi
4… bacchette di vetro per mescolare
5… spatoline in plastica
6… formine per le conchiglie di cacao, io ho scelto questa forma, voi potete optare anche per dei cuori o per la forma che più vi piace, non sarebbe una cattiva idea donarli per S. Valentino e la scelta dei curi, mi sembra raccomandata!.
7…Termometro da laboratorio o da cucina.
8…Guanti da cucina o, meglio, da giardinaggio quelli con i puntini in plastica.
9…Tanto divertimento perché come diceva Paracelso nelle preparazioni non ci va solo l’ingrediente materico, ma anche la vostra energia!

Ora entriamo nel dettaglio sul modus operandi:

le mie colleghe che seguono il mio blog, di sicuro non ne hanno bisogno, ma voi futuri “Erboristi in Erba” qualche indicazione, credo che vi sia molto gradita e quindi, si parte!.

Parliamo, intanto, di temperature:


  • La cera si fonde a 65-70°
  • La cioccolata si fonde a 35-40°
  • Il Burro di Karitè si fonde a 35-45°
  • Il Burro di Cacao si fonde a 35-47° 

Va da sé che dobbiamo prima sciogliere (in bagnomaria, b.m.) la cera e successivamente i burri e la cioccolata.

Contemporaneamente andranno riscaldati anche gli oli e gli oleoliti (visitate la rubrica di LABORATORIando© per maggiori dettagli) mescolati alla lecitina.

Ecco i vari steps:

A cera fusa, posta nel becher più grande, aggiungere mescolando in quest’ordine, (aspettando che ogni ingrediente si sia ben amalgamato):

  • il burro di cacao
  • il burro di karitè
  • la cioccolata
  • gli oli e oleoliti con la lecitina (potete usare anche solo l’olio)
e fuori dal fuoco

  • aggiungere il miele


  • Continuare a mescolare per altri cinque minuti e quando la temperatura del mix ha raggiunto i 35° aggiungere gli oli essenziali, o.e.
  • Trasferire subito nelle formine e lasciar raffreddare naturalmente.
  • Conservare in un luogo fresco e asciutto, in un contenitore ermetico, l’ossigeno dell’aria ossida velocemente i burri.
Vi assicuro che mi penserete ogni volta che vi spalmerete questa meravigliosa delizia sul vostro corpo.☺

Come usare le Conchiglie:


  • Pre o post doccia o bagno… l’ayurveda suggerisce prima, per una particolare azione organica che non sto qui a dirvi, ne uscirebbe fuori un altro articolo.
  • Abbiate cura di non metterne in eccesso, è un inutile spreco.
  • Dovrete, invece, dedicare maggior attenzione al massaggio insistendo nelle zone più ruvide.
Potrete anche personalizzare le vostre Conchiglie di Cacao con altre funzionalità più specifiche.

Tempo di Conservazione:
6 mesi, ma certamente, non invecchieranno, e come avrete visto nella formula, non abbiamo inserito conservanti, quindi sono veramente naturali, abbiatene cura!

N.B. Le Conchiglie risentono della temperatura ambientale d’estate potrebbero essere più molli, in questo caso potrete variare la percentuale di cera, mettendone un po' di più!

Buon lavoro miei cari futuri Erboristi in Erba per qualsiasi chiarimento scrivetemi nella Rubrica Chiedi a Maria Caterina©! e come da tradizione, sorbite una tisana durante la preparazione lo Spirito verde vi ispirerà!
 
a cura di Maria Caterina

Posta un commento