Icona-facebook Icona-twitter Icona-google+ Follow Me on Pinterest

Post in evidenza

Il Richiamo della Terra...ॐ

Il mio Corso di Erboristeria "Di Erba in Erba"

giovedì 27 aprile 2017

Perché praticare il Tài jí quán - 太極拳

Docente del Corso di Erboristeria “Di Erba in Erba©” Cromoterapeuta - Cromoestetica Floriterapeuta Mediterranea - esperta di Cosmesi naturale personalizzata, Consulente naturopata - vasta esperienza anche con bimbi e anziani -  Istruttore di “Tai Chi Chuan” e di “Tai Chi Kung” dello Stile Yang,della International Family Tai Chi Chuan Association e dell’ASC Sport – Ente di Promozione sportiva riconosciuta dal CONI -http://dierbainerba.blogspot.it - © Maria Caterina Ranieri – all rights reserved ॐ


In un momento in cui lo stress sembra regnare sovrano, gran parte dell’umanità è impegnata nella ricerca di un qualsiasi modo per tentare di alleviarlo: cambio di domicilio, cambio di lavoro (impossibile neanche pensarlo con i tempi che corrono), fuga dalla città appena possibile, tisane, integratori, sostanze varie e discipline corporee, tra queste, primeggia il Tài jí quán -太極拳. Leggiamo insieme i risultati di una ricerca medica
“Effetti sulla salute derivati dalla pratica
del Tài jí quán -太極拳”

Autore: Carchio Roberto

Il Tài jí quán nasce come arte marziale in Cina, ed è parte del prezioso patrimonio culturale cinese. Oggigiorno viene utilizzato a livello mondiale per le sue caratteristiche di attività multidisciplinare: salute e benessere, filosofia, meditazione, aspetto marziale, strategia di comunicazione e benessere aziendale, funzione socio educativa.

L'obiettivo di questa ricerca di base è quello di verificare quali siano gli effetti sulla salute del praticante dal punto di vista fisico e mentale, e se si possano trovare spunti di riflessione per l’utilizzo del Tài jí quán in ambiti specifici suggeriti dai risultati della ricerca.

Per la formazione del campione oggetto di questo studio è stato formulato un questionario comprendente una serie di informazioni riguardanti i dati personali del soggetto esaminato,  la frequenza e l’esperienza  di pratica; parte centrale del questionario sono state tre domande a risposta libera e non vincolata riguardante gli effetti che la pratica del Tài jí quán ha indotto dal punto di vista fisico, mentale e nella gestione dei rapporti sociali. 

Si è scelto di utilizzare domande a risposta libera al fine di non voler condizionare o influenzare minimamente il praticante attraverso suggerimenti dati da risposte multiple da contrassegnare con crocetta. 

Abbiamo inoltre richiesto quale sia  la parte del Tài jí quán che riscuote maggiore interesse, per quale motivo si sia scelto di praticare il Tài jí quán e quali siano le aspettative per il futuro derivanti dalla pratica di quest'ultimo  (risposta libera).

Una volta ottenuti i dati, essendo testi scritti liberamente, si è dovuto codificare il risultato finale attraverso un filone teorico prestabilito, che potesse essere utilizzato sia per l’aspetto fisico che mentale: 

LA LEGGE DEI CINQUE MOVIMENTI risponde pienamente a questi requisiti. […] continua a leggere sul sito…

CONCLUSIONI
Il campione è equilibrato nella divisione per GENERE, ed è maggiormente rappresentato in persone tra i 35 e 65 anni di età.

Indipendentemente dall’esperienza, il gruppo in generale, ha mostrato di avere una frequenza di pratica settimanale con una netta prevalenza dalle 2 alle 3 volte, dimostrando che l’attività viene maggiormente associata alla lezione in palestra più che ad una pratica personale quotidiana.

Il gruppo mostra statisticamente spiccati miglioramenti nel campo mentale, nella concentrazione e nel rilassamento, mentre, nel campo fisico è stato in linea di massima ben distribuito tra resistenza generale, equilibrio, postura, flessibilità articolare e dagli effetti sulla colonna vertebrale. 

Dal punto di vista della legge dei 5 movimenti, l’aspetto mentale è stato maggiormente rappresentato dal gruppo centro, mentre quello fisico  dal gruppo est.

Lo studio suggerisce importanti spunti di riflessione:

1) Grazie all’aumento della stabilità e dell’equilibrio, il Tài jí quán potrebbe essere utilizzato per la prevenzione delle cadute negli anziani, contribuendo così alla prevenzione della frequente e dolorosa frattura del collo del femore, che oltre ad avere decorsi ospedalieri lunghi, può rimanere fonte di problematiche importanti per la futura qualità di vita del paziente.

2)  La prevenzione e cura di patologie della colonna vertebrale, dove il Tài jí quán potrebbe essere inserito in protocolli integrati di trattamento per i pazienti.

3)  L’utilizzo del Tài jí quán come attivatore del sistema energetico e cardio respiratorio per  migliorare la qualità della vita quotidiana nei pazienti sedentari e a rischio cardiovascolare
  • Diabete

  • Ipertensione

  • Dislipidemia

  • Fumo

  • Obesità etc..
4) Lo Sviluppo della capacità di concentrazione e focalizzazione all’interno di gruppi aziendali per migliorare l’efficienza lavorativa e la qualità della vita del dipendente.

ROBERTO CARCHIO  M.D.
PHONE 3408030103
MAIL:  robcarchio@gmail.com                     roberto@yangfamilytaichi.com

For the English version click here.

Come avete avuto modo di leggere, esistono diversi motivi per intraprendere la pratica del Tài jí quán, se questa ricerca ha suscitato il vostro interesse, sappiate che sono attivi diversi Corsi di Tài jí quán della Roma Tai Chi Village in diverse sedi di Roma:


Vi aspettiamo, venite a trovarci, la prima lezione è di prova!

                         a cura di Maria CaterinaRanieri
 
Posta un commento